Investire in Criptovalute: Come Fare, le Migliori Piattaforme

Con una capitalizzazione di mercato che ha recentemente sfiorato i 3.000 miliardi di Dollari, le criptovalute rappresentano ormai una realtà finanziaria di risonanza globale che non è più possibile ignorare. Crescendo in popolarità hanno attirato anche piccoli e grandi investitori interessati a far parte di un fenomeno la cui ascesa sembra ormai inarrestabile. Sull’argomento, però, molto spesso manca una trattazione esauriente che possa far luce su molti aspetti pratici ed è proprio quello che ora andremo a fare.

Come Investire in Criptovalute Online

Come investire in criptovalute e soprattutto di quali strumenti usufruire? Domande perfettamente lecite, perché oltre alla comprensione delle dinamiche operative è essenziale comprendere quali realtà si prestino meglio per poter effettuare investimenti in totale tranquillità.

L’utente che voglia investire in valute digitali online potrà comodamente farlo usufruendo di apposite piattaforme, come gli exchange o i broker, su cui poter eseguire compravendite dirette od operazioni speculative. La scelta della piattaforma ideale ai fini dell’investimento è assolutamente essenziale, poiché consente all’utente di individuare un luogo virtuale in cui plasmare quotidianamente le proprie competenze e al contempo ottenere dei rendimenti interessanti.

Proprio per questo è opportuno fare una piccola precisazione. Spesso exchange e broker vengono utilizzati come sinonimo, in realtà sussistono delle sostanziali differenze. Gli exchange di criptovalute sono soluzioni grazie alle quali l’investitore può liberamente procedere con la compravendita e/o lo scambio di valute digitali sia con altre altcoins sia in valute FIAT. I broker, invece, sono apposite piattaforme pensate per effettuare trading online non solo sulle valute digitali, ma anche su asset differenti come le azioni o le materie prime.

Chiunque si stia avvicinando al mondo delle criptovalute e desideri investire nel modo più sicuro e affidabile possibile, ha davanti alcune soluzioni molto valide: eToro, Binance o XTB, vale a dire le piattaforme del settore più rinomate e riconosciute per i loro altissimi standard professionali. Vediamole singolarmente.

eToro

eToro è una piattaforma di social trading e brokeraggio multi asset, ciò vuol dire che oltre alle valute digitali consente l’accesso a un’ampissima varietà di mercati, tra cui le materie prime.

Fondata nel 2006 a Tel Aviv, in Israele, attualmente può essere considerata a buon diritto come la piattaforma forse più rinomata al mondo anche grazie a una valutazione di mercato superiore ai 2 miliardi di Dollari. Attualmente vanta numerosi filiali in tutto il mondo e proprio recentemente i vertici aziendali hanno optato per un suo ingresso in borsa, a dimostrazione della sua grande affidabilità.

eToro
Scopri tutte le funzionalità eToro sul sito ufficiale
L'investimento in criptovalute non e' regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale e' a rischio.

Per registrarsi sulla piattaforma e iniziare a usufruire di tutte le funzionalità offerte sarà sufficiente recarsi sul sito ufficiale eToro, premere sul pulsante Iscriviti subito posto in alto sulla destra in homepage e procedere inserendo il nome utente, la password e un indirizzo mail. Successivamente si inseriranno tutti i dati personali richiesti e si concluderà la procedura accettando i termini e le condizioni esposte e cliccando sulla voce Registrati. Dopo aver ricevuto sull’indirizzo mail inserito la risposta automatica contenente apposito link su cui si dovrà cliccare, l’account risulterà perfettamente attivato.

In questo stadio, però, non è ancora operativo, questo perché eToro deve accertarsi della veridicità dei dati inseriti dall’utente. Per velocizzare la procedura basterà fornire la copia di un proprio documento di identità e una prova di residenza, come una semplice bolletta non più vecchia di 3 mesi. Compilando un breve test si potrà determinare il proprio profilo di investitore.

L'investimento in criptovalute non e' regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale e' a rischio.

Per poter comprare criptovalute su eToro è sufficiente inserire le credenziali di accesso e loggarsi sul sito o sull’app. Nel menù personale, oltre alle voci relative alle operazioni effettuate o all’ammontare dei depositi, sarà possibile personalizzare completamente tutto ciò che riguarda la propria strategia di investimento e di individuare l’asset più adatto alle proprie esigenze.

Una volta identificato l’asset di proprio interesse, in questo caso le criptovalute, sarà sufficiente recarsi in homepage, selezionare la voce Mercati e da lì individuare l’opzione Crypto. eToro al momento offre più di 40 valute digitali, dalle più note a quelle più promettenti, selezionandone una è possibile visionarne in tempo reale il valore ed effettuare una compravendita o uno scambio.

Ai fini pratici è particolarmente rilevante la funzionalità Conto Demo che consente all’utente di usufruire di un conto virtuale di 100.000 Dollari con cui prendere confidenza con le dinamiche del sito e delle valute digitali.

L'investimento in criptovalute non e' regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale e' a rischio.

eToro consente la compravendita di criptovalute senza alcuna commissione, gli unici costi presenti sono quelli relativi al loro trasferimento, ma il loro importo è estremamente basso. L’apertura e la gestione di un conto sono entrambe gratuite, il deposito minimo richiesto per operare è invece di 50 Dollari. Infine, è presente un costo di prelievo di 5 Dollari indipendentemente dalla somma prelevata.

Sito ufficiale: www.etoro.com

Binance

Binance è una piattaforma di scambio di criptovalute fondata in Cina nel 2017. Nonostante siano quindi trascorsi pochissimi anni dal suo ingresso sul mercato, Binance è riuscita in breve tempo a diventare uno dei punti di riferimento del settore grazie ai suoi altissimi standard professionali.

Non è certamente un caso se attualmente sia considerato come l’exchange più utilizzato al mondo con un volume medio quotidiano che si attesta sui 2 miliardi. Binance è infine una piattaforma specializzata nello scambio di valute digitali.

Comprare Bitcoin su Binance
Scopri tutte le funzionalità Binance sul sito ufficiale

Una delle peculiarità che ne hanno decretato il successo è senza alcun dubbio la sua grande intuitività grazie alla quale anche l’utente principiante può riuscire a negoziare nel migliore dei modi i propri investimenti.

Ai fini operativi è certamente opportuno appurare come Binance consenta di poter scegliere tra due livelli: basico e avanzato. Il primo è appositamente studiato e progettato per rispondere alle esigenze dell’investitore in erba, anche grazie all’ausilio di esaustivi grafi; il secondo, invece, è fornito di tutte le funzionalità più particolareggiate in modo che l’investitore più esperto possa prendere il pieno controllo funzionale sui propri investimenti.

L’iter procedurale necessario per iscriversi alla piattaforma è estremamente facile e intuitivo. Per prima cosa sarà necessario recarsi sul sito ufficiale Binance e cliccare sulla voce Registrati posta in homepage. A seguito di ciò si dovranno inserire tutti i dati personali richiesti, comprensivi di indirizzo mail, nome utente e numero di cellulare.

Una volta ricevuta la mail di risposta automatica contenente un apposito link sul quale cliccare, l’account risulterà creato pur non essendo ancora operativo. Affinché la procedura di iscrizione sia finalizzata, occorrerà verificare le informazioni inserite allegando una copia di un proprio documento di riconoscimento e una prova di residenza, come una bolletta non più vecchia di 3 mesi. Oltre a ciò, Binance offre e suggerisce anche la possibilità di usufruire dell’autenticazione a due fattori, essenziale se si vuole proteggere adeguatamente l’account e i relativi investimenti personali.

Allo stato attuale Binance dispone di più di 500 valute digitali, perciò persino l’utente più esigente potrà trovare la soluzione adatta ai suoi obiettivi. Per poter comprare criptovalute su Binance il primo passo da fare sarà quello di effettuare un deposito sul proprio account. Procedura che sarà possibile sbrigare seguendo pochi ed esaustivi passaggi espletabili cliccando semplicemente sulla voce Deposita posta sul menù personale.

Dopo aver eseguito il deposito si sarà pronti per effettuare operazioni. Basterà cliccare sulla voce Trading posta sul menù principale per poter avere un accesso immediato alla piattaforma contenente tutte le valute supportate. Dopo aver individuato la criptovaluta desiderata, sarà sufficiente cliccare sulla voce corrispondente, determinare l’importo desiderato, aiutandosi laddove serva con gli strumenti di calcolo e conversione automatici messi a disposizione dalla piattaforma, e poi finalizzare il tutto cliccando su Acquista.

Binance applica una commissione su ciascuna operazione eseguita dello 0.1%. Ovviamente i costi finali non sono determinali a priori in quanto dipendono sia dal servizio scelto per la negoziazione sia dal suo volume di scambi. I costi di deposito sono del tutto assenti, così come quelli di apertura e gestione del proprio conto. Per quel che riguarda i prelievi, invece, Binance applica delle commissioni dinamiche in base all’andamento del mercato di riferimento.

Sito ufficiale: www.binance.com

XTB

XTB è un broker online largamente utilizzato in Europa e che ultimamente si sta affacciando anche al mercato italiano. È stato fondato in Polonia nel 2002 e ha subito un rebrandig nel 2009, nel 2016 è stato quotato presso la Borsa di Varsavia e da allora ha ampiamente dimostrato affidabilità e rilevanza arrivando ad operare su più di 5400 mercati finanziari. XTB dispone di regolamentazione CySEC e licenza FCA ed offre numerosi strumenti finanziari tra cui: Forex, Commodities, Azioni, ETF e CFD per operare sulle principali criptovalute.

XTB
Scopri tutte le funzionalità XTB sul sito ufficiale
Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

XTB ha una piattaforma di sua proprietà, xStation, premiata per la velocità di immissione dei dati, pari a soli 85 millesimi di secondo. Nel 2016 è stata insignita del riconoscimento di Best Trading Platform e consente ad utenti di ogni livello di fare trading reale oppure iniziare con un account demo gratuito.

L’interfaccia è molto intuitiva, ma dispone anche di opzioni più avanzate, si può utilizzare tramite i principali browser, oppure si può scaricare sul proprio pc la versione desktop o la mobile app per smartphone. Su XTB è disponibile anche la piattaforma Metatrader 4 che è una delle più utilizzate e risulta comoda per coloro che migrano da un altro broker.

Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

XTB prevede tre tipologie di conto, a seconda del livello di preparazione dell’utente: standard, professionale e demo. Per registrarsi bisogna recarsi sul sito ufficiale XTB e compilare un form con i dati personali, caricare i documenti d’identità richiesti ed effettuare il login attraverso l’area clienti. 

Acquistare e vendere è estremamente semplice, basta digitare nella barra in alto a sinistra il nome del titolo o della criptovaluta su cui si vuole investire e cliccare su Buy o Sell. Per facilitare le operazioni, nella parte centrale sono visibili grafici di mercato e nella parte inferiore il riassunto delle ultime transazioni.

Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

La maggior parte dei servizi non prevedono commissioni, come ad esempio l’apertura del conto, il prelievo o il deposito, per tutte le altre operazioni si pagano delle commissioni molto basse anche in relazione al tipo di conto che si è aperto.

Sito ufficiale: www.xtb.com

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Leave a Reply