Perché il gigante dell’e-commerce eBay potrebbe integrare Bitcoin e pagamenti in Criptovalute

Il gigante dell’e-commerce eBay potrebbe includere Bitcoin e criptovalute come metodi di pagamento, secondo un rapporto di TheStreet. La piattaforma ha fatto una spinta per diventare più amichevole con le risorse digitali nel tentativo di espandere la sua base di utenti. Il CEO dell’azienda Jamie Iannone ha parlato con il media dei loro piani per integrare i pagamenti Bitcoin nella loro piattaforma. In tal senso, eBay potrebbe fare un annuncio ufficiale il 10 marzo, durante la sua prossima “giornata dedicata agli investitori”. Il dirigente ha detto:

Stiamo appena completando la nostra transizione per gestire i pagamenti, dove ora gestiamo direttamente 85 miliardi di $ di volume sulla nostra piattaforma. Questo ci dà la possibilità di aprire nuove forme di pagamento. Abbiamo aperto Google Pay e Apple Pay. Abbiamo una partnership con Afterpay in Australia, che è una piattaforma che fa appello alla Gen Z e che è una piattaforma acquista ora paga dopo sul mercato.

L’azienda continua a “valutare” i metodi di pagamento per diventare, come sottolineato dal suo CEO, più appetibili per i cosiddetti consumatori della Gen Z. Secondo il rapporto, eBay sta implementando diverse strategie per attirare le generazioni più giovani, concentrandosi in particolare su scarpe e altre categorie. Iannone ha aggiunto: Al momento non accettiamo criptovalute, ma il 10 marzo approfondiremo tutte queste cose, i pagamenti, la pubblicità, le nostre categorie principali.

eBay
eBay

L’integrazione con eBay potrebbe rappresentare un’espansione significativa in termini di adozione delle criptovalute. La piattaforma ha una stima di 187 milioni di utenti in tutto il mondo, una metrica che ha visto una crescita costante dal 2010.

Il 10 marzo sarà la data per un’integrazione Bitcoin/eBay?

Iannone ha affrontato il boom delle risorse digitali su eBay. Nel 2021, la società ha cambiato la sua politica consentendo agli utenti di scambiare i propri token non fungibili (NFT). Prima dell’introduzione di questa modifica, gli utenti scambiavano le proprie risorse digitali sulla piattaforma. L’amministratore delegato ha detto:

Quindi, anche senza annunciare o fare nulla, le persone hanno iniziato a fare trading di NFT su una piattaforma. Mi ha ricordato molti anni fa quando le persone hanno appena iniziato a vendere automobili quando a quel punto non avevamo nemmeno un’attività nel settore automobilistico. Quindi stiamo vedendo lo stesso tipo di cose [con NFT].

Il dirigente mira a rendere eBay un hub per il commercio di asset digitali, un luogo in cui le persone possono “commerciare beni, siano essi fisici o digitali”. Tuttavia, eBay ha accennato e parlato per anni della possibilità di accettare pagamenti in Bitcoin e criptovalute. Resta da vedere se il 10 marzo sarà finalmente il mese in cui il rumor diventerà realtà.

Il settore NFT è stato pesantemente colpito da una recente truffa di phishing che ha consentito a malintenzionati di rubare risorse da OpenSea. Il più importante mercato NFT del settore, il suo volume di transazioni è in calo dal 20 febbraio, quando è stata rivelata la vulnerabilità.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Leave a Reply