Poloniex: Come Funziona la Piattaforma, Costi e Caratteristiche

Il mercato degli exchange criptovalutari è piuttosto affollato, ma mentre alcuni nomi alla fine si rivelano delle meteore (o delle vere e proprie truffe), altre riescono a conquistarsi delle buone fette di mercato. Nel secondo gruppo troviamo Poloniex, piattaforma nata nel 2014 e caratterizzata da un’attività piuttosto altalenante. Nelle prossime righe vedremo insieme il perché. Scopriamo quindi come funziona Poloniex, come comprare criptovalute, costi, commissioni e tutto quello che occorre sapere in merito. 

Cos’è Poloniex

Come anticipato, Poloniex è un exchange di criptovalute nato nel 2014. Purtroppo iniziamo subito dicendo che la piattaforma non è regolamentata, aspetto questo da non sottovalutare per un eventuale scelta. Ad ogni modo, nel corso degli anni Poloniex ha raggiunto buoni risultati, arrivando nel 2016 a diventare uno dei maggiori 10 exchange del mercato. 

Caratteristiche e Funzionalità

Poloniex permette di fare trading da cripto a cripto su più di 100 coppie, e questo è possibile sia attraverso la versione desktop della piattaforma, che dall’applicazione mobile appositamente realizzata. L’app è disponibile sia per sistemi operativi Android che iOS. Tra le particolarità di Poloniex possiamo riportare come sia l’unico exchange che permette la negoziazione di ATOM.

Si tratta del token di Cosmos, ovvero di una rete blockchain piuttosto evoluta che grazie all’interconnessione di diverse blockchain mira alla risoluzione di alcune problematiche, come quella della scalabilità e della interoperabilità. Chiaramente sulla piattaforma è possibile acquistare coppie ETH e BTC, ma anche acquistare Ripple, BATe moltissime altre ancora.

Poloniex
Scopri tutte le funzionalità Poloniex sul sito ufficiale

Come Iscriversi sulla Piattaforma e Comprare Criptovalute

Il primo passo per comprare criptovalute su Poloniex è chiaramente quello di registrarsi sulla piattaforma tramite il sito ufficiale e aprire un conto. Una volta verificato, sarà possibile procedere con il primo trasferimento in cripto. Per farlo, sarà necessario cliccare sul tasto Balances e subito dopo su Deposit & Withdrawals. All’interno di questa stessa area sarà possibile anche prelevare i guadagni e trasferire cripto sul wallet. 

Ad ogni modo, per depositare si dovrà cliccare sul tasto della cripto d’interesse, come BTC o ETH, e successivamente sul tasto Deposit. Una volta cliccato su “Go it. Show me the deposit address” si potrà visualizzare il proprio indirizzo Poloniex, su cui si dovranno inviare le criptovalute. Nel momento in cui sul conto sarà disponibile il versamento, si potrà procedere con l’acquisto.

Nella colonna Markets della piattaforma, posta sulla destra, sono disponibili le varie coppie di cripto. Nella sezione Buy si potrà procedere con l’acquisto una volta inserita la somma che si intende investire e il quantitativo di cripto che si desidera comprare. Una volta controllati attentamente i dettagli dell’ordine, sarà possibile confermare l’operazione che a questo punto sarà giunta al termine. 

Altrettanto semplice è anche la vendita di criptovalute.Chiaramente in questo caso sarà necessario inserire quantità e prezzo a cui si intende vendere all’interno della colonna Sell Game,e confermare attraverso il tasto Sell. In questo modo, in pochi attimi sarà possibile vendere qualsiasi cripto in proprio possesso. 

Costi e Commissioni

Poloniex prevede un sistema commissionale applicato sulla base di alcune operazioni effettuate sulla piattaforma, quindi a seconda del volume di negoziazione, con una distinzione tra taker e maker. Per quei trader che ad esempio hanno un volume inferiore a 600 BTC la commissione è dello 0,25% nel primo caso e dello 0,15% nel secondo. All’aumentare delle negoziazioni però, i costi dimunuiscono.

Per volumi superiori a 600 BTC infatti, per i maker la commissione è dello 0,14% e dello 0,24% per i taker. Al di sopra dei 12.000 BTC la situazione migliora ulteriormente, con una percentuale dello 0,14% per i taker e dello 0,05% per i maker. Sotto questo aspetto Poloniex si comporta peggio di altre note piattaforme exchange del mercato, perché per accedere a costi competitivi è necessario scambiare davvero alti volumi.

Opinioni e Recensioni

Nel corso degli anni le lamentele degli utenti circa l’affidabilità di Poloniex si sono accumulate, e sul web è possibile trovare numerose opinioni negative in merito. Questo purtroppo nonostante la piattaforma stia investendo molto per aumentare i livelli di sicurezza, ad esempio introducendo un sistema di autenticazione a due fattori, ma anche con un monitoraggio H24 per segnalare attività sospette.

Considerazioni Finali

In conclusione possiamo dire che Poloniex è un exchange noto e tutto sommato affidabile, ma che fatica a distinguersi in maniera definita dai molti altri competitor del mercato. Purtroppo l’assenza di regolamentazione è n punto a sfavore, e i reclami degli utenti che si sono accumulati negli anni non aiutano certamente. Questo sono i motivi principali per cui la base di clienti di Poloniex sta diminuendo.

Oltretutto Poloniex non permette il trading fiat-cripto, funzionando solamente come piattaforma criptovalute-criptovalute. Questo particolare aspetto potrebbe frenare notevolmente i nuovi investitori, perché poco pratico. Dalla sua parte però, Poloniex può offrire un’ampia gamma di cripto negoziabili e l’operatività in tutto il mondo, fattori comunque da non trascurare.

Sito ufficiale: www.poloniex.com

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Leave a Reply