Un hacker aiuta a recuperare milioni di criptovalute bloccate nel portafoglio hardware

Un hacker ha aiutato due investitori in criptovalute a recuperare quelli che si sono rivelati essere milioni di dollari di criptovalute. L’hacker che ha un buon seguito su YouTube ha pubblicato questo sul suo canale, documentando come era stato in grado di aiutare qualcuno a recuperare i propri soldi. L’hacking avvenuto in un periodo di tre mesi ha visto l’hacker Joe Grand entrare in un portafoglio hardware Trezor.

Come è stato perso il portafoglio Crypto?

Si dice che il portafoglio appartenga a due amici. Avevano acquistato una risorsa digitale in rapida crescita Theta nel 2018 che avevano inviato a un portafoglio hardware Trezor per la custodia. Tuttavia, quando erano tornati per recuperare i loro beni, si erano resi conto che non potevano né ricordare la password né il pin per accedere al dispositivo. E dopo 16 tentativi consecutivi falliti di rientrare nel dispositivo, il portafoglio Trezor è stato ripristinato alle impostazioni di fabbrica. Ciò significava che gli investitori non potevano più ottenere la loro criptovaluta poiché ora era stata bloccata.

Dan Reich, uno dei due proprietari del portafoglio, ha incontrato Joe Grand, che si era preparato ad hackerare il dispositivo. Per capire come funzionava un dispositivo come questo, Grand ha rivelato di aver lavorato con le vecchie caratteristiche di design dei portafogli Trezor per manipolarli. Fondamentalmente, in queste versioni, la chiave privata o PIN viene solitamente trasferita temporalità alla RAM. Grand ha dovuto capire dove erano archiviati nella RAM.

Trezor
Trezor

Grand è stato in grado di utilizzare un exploit presente in queste versioni precedenti per eseguire con successo l’hacking ed entrare nel dispositivo, che conteneva Theta per un valore di oltre $ 2 milioni al suo interno. Lo YouTuber ha spiegato che l’hacking è stato effettuato lo scorso anno ma è stato reso pubblico solo di recente attraverso il suo video di YouTube.

Trezor risponde alle paure degli utenti

Il video pubblicato da Grand ha suscitato domande da parte della comunità. Principalmente, erano gli utenti a preoccuparsi se la vulnerabilità sfruttata dall’hacker per recuperare la crittografia fosse ancora presente nel dispositivo e altri simili.

Trezor si è rivolto a Twitter per sfatare qualsiasi convinzione che la vulnerabilità fosse ancora esistente, spiegando che era stata risolta nel 2017, un fatto che lo stesso Grand aveva menzionato nel suo video.

Come ha fatto Theta

La criptovaluta Theta è stata finora una delle migliori prestazioni del settore. Quando l’ingegnere elettrico Dan Reich e il suo amico avevano acquistato l’asset digitale, era ancora scambiato a $ 0,21 ciascuno.

Da allora, non solo il progetto è diventato famoso, ma anche il valore dei token è salito alle stelle. Aveva visto una crescita costante fino a $ 2 nel primo trimestre del 2021. Tuttavia, ad aprile, la popolarità della moneta è esplosa insieme al suo prezzo. In aumento a un nuovo massimo storico di $ 15. Grand ha rivelato di aver violato con successo il dispositivo nel maggio dello scorso anno, consentendo forse agli investitori di vendere a un prezzo migliore. Da allora il prezzo di Theta è crollato a $ 2,92, perdendo oltre l’86% del suo valore ATH.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Leave a Reply